APC
FireEye Threat Report: aumento degli attacchi email senza malware

FireEye Threat Report: aumento degli attacchi email senza malware

La ricerca di FireEye segnala che due terzi del traffico email, durante la prima metà del 2018, non era "pulito".

Pubblicato: 13/09/2018 10:50

di: Redazione BitCity.it

   

FireEye, azienda di intelligence led security, mostra i risultati del suo Email Threat Report. Sulla base dell'analisi di un campione di oltre mezzo miliardo di email del primo semestre 2018, FireEye ha rilevato che meno di un terzo (32%) del traffico email visto nella prima metà dell'anno, è stato considerato "pulito" e consegnato ad una casella di posta elettronica.
Il rapporto ha inoltre rilevato che 1 email ogni 101 aveva un intento dannoso. Rispetto al semestre precedente, questi numeri indicano che il panorama delle email continua a registrare un aumento delle minacce.
Con le soluzioni di email security focalizzate sul rilevamento di malware, i criminali informatici stanno ora adattando i loro attacchi, esponendo le organizzazioni ad assalti senza malware, come le CEO fraud. Infatti, la maggior parte degli attacchi bloccati (90%) durante l'analisi, sono stati senza malware, con gli attacchi di phishing che da soli rappresentano l'81% delle email senza malware bloccate, quasi il doppio da gennaio a giugno 2018. I dati indicano che gli attacchi di phishing continueranno a crescere mentre gli attacchi di impersonificazione (che erano al 19%) rimangono relativamente proporzionali al numero totale di attacchi visti. Dato che una sola email può avere un potenziale impatto su un'intera organizzazione, la protezione di questi dati deve essere presa sul serio.

Mentre il numero complessivo di attacchi è rimasto abbastanza costante, ogni mese, durante il periodo di valutazione semestrale, alcune tendenze degne di nota si sono manifestate in relazione a quando e come gli aggressori hanno colpito:
·         Relativamente agli attacchi basati su malware, il lunedì e il mercoledì sono stati i giorni più comuni;
·         Gli attacchi senza malware avevano maggiore probabilità di essere effettuati di giovedì, così come lo spoofing del nome del dominio, e gli attacchi che utilizzano un nome conosciuto alterato, con l'eccezione dei nuovi domini esistenti che ha raggiunto l'apice di mercoledì;
·         Gli attacchi di impersonificazione avevano più probabilità che accadessero di venerdì;
·         Nel fine settimana, gli attacchi senza malware hanno continuato ad essere più prevalenti degli attacchi basati su malware, con gli attacchi di spoofing del nome del dominio e i nuovi domini esistenti che sono stati i più effettuati.

Ultime News
Da TomTom un nuovo servizio per ridurre il traffico

Da TomTom un nuovo servizio per ridurre il traffico

TomTom lancia Origin/Destination Analysis per una migliore pianificazione urbanistica. Un nuovo...

Allarme polizia postale: estorsione via mail per aver visitato siti porno

Allarme polizia postale: estorsione via mail per aver visitato siti porno

I cybercriminali minacciano gli utenti di divulgare a tutti il tipo di siti visitati e la...

Giovani consumatori digitali italiani: appassionati di elettronica e videogames

Giovani consumatori digitali italiani: appassionati di elettronica e videogames

idealo ritrae i consumatori digitali tra i 18 e i 24 anni. La città con più “giovani digital” è...

Accordo LVenture Group - Facebook: nell'hub romano arriva 'Binario F from Facebook'

Accordo LVenture Group - Facebook: nell'hub romano arriva 'Binario F from Facebook'

Siglato un accordo tra LVenture Group e Facebook per ospitare alla Stazione Termini il nuovo...

Nextdoor, l'app per vicini di casa, arriva in Italia

Nextdoor, l'app per vicini di casa, arriva in Italia

La app di quartiere che facilita e promuove le relazioni locali attiva in più di 200.000...

Google Pay in Italia, ecco le banche aderenti (prossimamente anche Poste Italiane)

Google Pay in Italia, ecco le banche aderenti (prossimamente anche Poste Italiane)

Per ora le banche che supporteranno il servizio sono: Banca Mediolanum, Boon, HYPE, Nexi, N26,...

I piu' letti
Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media