Homepage > Notizia

L'UE dà  chiarimenti riguardo la privacy su internet e il download illegale

L'Europarlamento ha approvato una serie di norme che riguardano la protezione dei dati su internet, e ha chiarito che gli operatori non sono tenuti ad avvisare gli utenti riguardo il download illegale.

Autore: Giulio De Angelis

Pubblicato il: 25/09/2008

L'Europarlamento ha esteso le norme comunitarie in materia di protezione dei dati personali e tutela della privacy: infatti, non solo le reti pubbliche, ma anche quelle private  come Facebook o Myspace sono tenute a proteggere tutti i dati sensibili dei loro utenti. Inoltre l'Europarlamento ha sollevato da ogni responsabilità  i gestori di siti internet per quanto riguarda il download di file protetti dal diritto d'autore. Secondo l'organismo europeo i gestori non sono tenuti ad informare gli utenti che è illegale scaricare un determinato file. In compenso però, l'Europarlamento ha invitato gli stati membri ad informare, con l'assistenza degli operatori, gli utenti di internet a non scaricare file protetti dal diritto d'autore e a fornire consigli in materia di tutela dei dati personali.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: