Homepage > Notizia

Malware: più di 20 milioni i nuovi esemplari rilevati nel terzo trimestre 2014

Ogni giorno creata una media di 227.747 nuovi codici, con i Trojan ancora sul podio.

Autore: Redazione BitCity

Pubblicato il: 25/11/2014

Panda Security ha pubblicato l’ultimo report relativo al malware del terzo trimestre dell’anno. Tra le principali conclusioni, si evince un aumento del numero di esemplari creati in tutto il mondo rispetto al trimestre precedente, con un totale di 20 milioni e una media di 227.747 al giorno e un aumento della percentuale di infezione, pari al 37.93%, rispetto al 36.87% del secondo trimestre.
I Trojan sono ancora la tipologia di malware più comune (78.08%), in crescita nel Q3. Al secondo posto seguono i virus (8.89%) e i worm (3.92%).
“Negli ultimi mesi il cyber crimine ha continuato a crescere e i cyber criminali stanno ancora creando malware per colpire i computer e accedere ai dati personali,” spiega Luis Corrons, direttore tecnico dei laboratori di Panda Security. “Anche le aziende sono sotto attacco. Ad esempio, negli ultimi tre mesi alcune grandi società sono state oggetto di scandalo, come il noto “Celebgate”, in cui sono state violate fotografie di attrici e modelle archiviate su iCloud di Apple, o il furto di password di Gmail e Dropbox”. 
Ancora una volta i Trojan sono la minaccia più prolifica del trimestre, responsabili del 75% delle infezioni, paragonato al 62.80% dei tre mesi precedenti. I PUP sono sempre al secondo posto, con il 14.55%, in diminuzione rispetto ai dati del trimestre precedente (24.77%). Seguono adware/spyware (6.88%), worm (2.09%) e virus (1.48%).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: