APC
Samsung, spiegati i motivi dell'esplosione del Galaxy Note 7

Samsung, spiegati i motivi dell'esplosione del Galaxy Note 7

Finalmente la verità sui motivi scatenanti l'esplosione dei Galaxy Note 7: si tratterebbe del design e della manifattura delle batterie.

Pubblicato: 23/01/2017 15:25

di: redazione smartphone e app

   

Come annunciato nei giorni scorsi, oggi finalmente si è saputa la verità sui motivi riguardanti l'esplosione dei Galaxy Note 7.
Samsung avrebbe individuato nel design e nella manifattura delle batterie il problema dell'incendio dei dispositivi in questione.
"La nostra indagine, così come le altre completate da tre organizzazioni industriali indipendenti, ha concluso che le batterie sono state all'origine degli incidenti del Note 7", ha rilevato l'azienda sudcoreana in una nota, a chiusura dell'istruttoria.
L'inchiesta avrebbe in particolare appurato che il problema delle batterie prodotte da Samsung SDI sarebbe legato alle dimensioni irregolari delle batterie stesse, che, non aderendo bene al cellulare, provocavano un surriscaldamento che poi a sua volta innescava le esplosioni.
"Tuttavia, abbiamo provveduto ai target dei requisiti delle batterie dell'innovativo Note 7 e ci facciamo carico delle responsabilità dell' insuccesso verificando e indentificando in via fondamentale la questione nel processo di design e manifattura delle batterie prima del lancio del Note 7", si legge ancora nel comunicato.
Nello specifico, circa 700 ricercatori e ingegneri di Samsung hanno lavorato "sulla replica degli incidenti" testando oltre 200mila Note 7 completi e più di 30mila batterie.
Samsung ha stimato i costi del richiamo di ben 2,5 milioni di Note 7 in 5,3 miliardi di dollari.

Ultime News
HTC alza il sipario su HTC U12+, il suo nuovo top di gamma

HTC alza il sipario su HTC U12+, il suo nuovo top di gamma

HTC U12+ è dotato di Edge Sense 2, schermo 6”, doppie-fotocamere, audio personalizzato USonic e...

San Marino leader del 5G in Europa: al via i primi servizi

San Marino leader del 5G in Europa: al via i primi servizi

Prossima attivazione, con la collaborazione di Nokia, dei primi nodi di rete 5G per trasformare...

L'11 e il 12 giugno l'hackathon dedicato a TOBi, l'assistente digitale di Vodafone

L'11 e il 12 giugno l'hackathon dedicato a TOBi, l'assistente digitale di Vodafone

"TOBi Hack" è aperto a studenti, giovani e startupper che vorranno mettersi in gioco in una...

 Raz Degan e Michelle Hunziker sono i personaggi delle spettacolo più cercati nel web

Raz Degan e Michelle Hunziker sono i personaggi delle spettacolo più cercati nel web

Tra gli uomini completano il podio Beppe Grillo e Adriano Celentano. Tra le donne al secondo...

Tutti i libri per le vacanze in un solo

Tutti i libri per le vacanze in un solo "Touch" con Pocketbook HD2

Il dispositivo contiene 97 e-book gratuiti preinstallati in 14 lingue (di cui 7 in italiano).

Qualcomm e Facebook portano la connessione ad alta velocità oltre i 60GHz nelle aree urbane

Qualcomm e Facebook portano la connessione ad alta velocità oltre i 60GHz nelle aree urbane

Facebook e Qualcomm hanno stretto un accordo per migliorare il progetto “Terragraph” che mira a...

I piu' letti
Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media