Homepage > Notizia

Kaizen della Scuola: Amazon premia i protagonisti del futuro

Tutte le classi finaliste sono state premiate con una dotazione di dispositivi Kindle da impiegare nella biblioteca scolastica e un buono per l’acquisto di ebook.

Autore: Redazione BitCity

Pubblicato il: 10/04/2017

Questa mattina presso il centro di distribuzione Amazon di Castel San Giovanni si è tenuto l’evento di premiazione delle classi finaliste del concorso di scrittura creativa “Kaizen della scuola”. Il progetto, ideato da Amazon e avviato nel dicembre del 2016, ha visto il coinvolgimento di oltre 58 scuole secondarie e 7.500 studenti di età compresa fra i 13 e i 18 anni, dell’area di Castel San Giovanni e Piacenza.
Il progetto “Kaizen della scuola – La nostra fantastica tecnoavventura” il cui titolo fa riferimento all’espressione giapponese Kai Zen “cambiamento buono” nasce con l’obiettivo di stimolare il pensiero creativo dei giovani, qualità fondamentale per lo sviluppo di competenze multidisciplinari. Amazon ha invitato gli studenti ad immaginare un’originale “tecnoavventura” per dimostrare come gli strumenti digitali possano contribuire al miglioramento della qualità della vita in ambito personale, sociale e ambientale.
Gli studenti sono stati lasciati liberi di sviluppare la propria narrazione, da soli o in gruppo, scegliendo qualunque forma espressiva e tipologia di supporto, sia analogico che digitale. “Attraverso il progetto Kaizen, abbiamo cercato di avvicinare gli studenti alla lettura e alla scrittura, attività che contribuiscono notevolmente allo sviluppo del pensiero creativo e delle competenze multidisciplinari. Mettere a disposizione le nostre tecnologie per un’iniziativa di questo tipo, coinvolgendo le scuole e il territorio di Piacenza, è un modo per confermare l’impegno di Amazon nei confronti delle comunità locali anche attraverso la promozione di nuovi progetti didattici” ha dichiarato Tareq Rajjal, Operations General Manager di Amazon Italia

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: