APC
 Animali domestici nell'era digitale: i consigli di Kaspersky Lab per tenerli al sicuro

Animali domestici nell'era digitale: i consigli di Kaspersky Lab per tenerli al sicuro

Kaspersky Lab: "Prima dell'acquisto dei dispositivi connessi prestare attenzione ad eventuali problemi di sicurezza".

Pubblicato: 14/06/2018 17:15

di: Redazione BitCity.it

   

Alla fine di maggio, Kaspersky Lab ha pubblicato un ricerca sulle vulnerabilità nei pet tracker per cani e gatti che mostra come gli aggressori siano in grado di manipolare le informazioni sulla posizione dell'animale o addirittura rubare i dati personali del loro proprietario.
Nel corso dell'ultimo studio, è emerso che la diffusione di tecnologie e device digitali nella vita quotidiana degli animali domestici non si limita ai soli dispositivi di tracciamento. Tra quelli più popolari citati dagli intervistati troviamo webcam per controllare i nostri amici animali, smartphone e tablet con giochi progettati appositamente per loro, giocattoli digitali, alimentatori e distributori automatici d'acqua e di cibo. 
Possiamo, però, esser certi del fatto che un termometro digitale malfunzionante non surriscaldi l'acqua dell'acquario dei nostri pesci o che un distributore automatico di cibo difettoso non lasci morire di fame il nostro gatto? Situazioni come queste potrebbero avere conseguenze molto negative sia per gli animali che per i loro padroni.
Secondo il sondaggio, ad esempio, la metà dei dispositivi utilizzati per gli animali domestici sono collegati ad Internet, il che li rende vulnerabili agli attacchi informatici. Quasi il 10% dei proprietari di animali ha affermato che almeno uno dei dispositivi digitali utilizzati per i propri animali domestici è stato hackerato. I partecipanti al sondaggio segnalano anche altri problemi: in alcuni casi il dispositivo ha smesso di funzionare o ha iniziato a funzionare male. Nella maggior parte dei casi, complicazioni come queste hanno comportato un rischio per la vita dell'animale domestico (30%), la sua salute (31%), il suo benessere emotivo (14%) e persino il benessere emotivo dei proprietari (23%). 
"La tecnologia rende la vita più facile non solo per le persone, ma anche ai nostri piccoli amici. Grazie alla tecnologia possiamo proteggerli, prenderci cura di loro e offrirgli benessere. Tuttavia, come con qualsiasi altro dispositivo digitale, è importante avere idea dei rischi: possono distruggersi e possono essere hackerati dai cybercriminali. Per evitare spiacevoli conseguenze è importante adottare anticipatamente alcune semplici misure di sicurezza e disporre di un backup in caso di guasto o attacco del dispositivo. Inoltre, è fondamentale scegliere con cura il vostro dispositivo digitale, concentrandovi sull'aspetto più importante: la sicurezza dei vostri animali", ha commentato Morten Lehn, General Manager Italy di Kaspersky Lab
Per garantire la sicurezza dei nostri piccoli amici gli esperti di Kaspersky Lab suggeriscono di seguire alcune semplici regole: 
  • Se vivete in una casa intelligente scegliete con cura i parametri di sicurezza per gli animali domestici che vivono con voi, proprio come si vede nel video di Kaspersky Lab dedicato ad una casa intelligente pet-friendly (il video è disponibile online);
  • Prima dell'acquisto dei dispositivi connessi prestate attenzione ad eventuali problemi di sicurezza: le informazioni sulle vulnerabilità scoperte e corrette sono solitamente disponibili online ed è spesso facile trovarle. È probabile che il dispositivo che state per acquistare sia già stato esaminato da esperti del settore e dovrebbe essere possibile scoprire se i problemi riscontrati siano stati già risolti o meno. La scelta migliore è acquistare prodotti con numerosi aggiornamenti software;
  • Prima di iniziare a utilizzare il dispositivo, modificare la password predefinita e impostarne una nuova e complessa;
  • Non consentite l'accesso al dispositivo al di fuori della vostra rete locale (LAN), a meno che non sia specificamente necessario per utilizzare il dispositivo;
  • Disabilitare tutti i servizi di rete che non hanno bisogno di utilizzare il vostro dispositivo stesso;
  • Aggiornare regolarmente il firmware del dispositivo alla versione più recente (quando gli aggiornamenti sono disponibili);
  • Per superare le sfide in tema di cyber security quando si tratta di dispositivi intelligenti, Kaspersky Lab ha rilasciato una soluzione per le smart home e il mondo delle IoT: Kaspersky IoT Scanner. Questa applicazione, gratuita per Android, analizza la rete Wi-Fi domestica, informando l'utente sui dispositivi collegati e sul loro livello di sicurezza.

Ultime News
Arriva LibreOffice 6.1

Arriva LibreOffice 6.1

I requisiti minimi per i sistemi operativi sono Microsoft Windows 7 SP1 e Apple macOS 10.9.

Kaspersky Lab: è record di Trojan bancari per dispositivi mobile

Kaspersky Lab: è record di Trojan bancari per dispositivi mobile

Kaspersky Lab ha rilasciato un nuovo report dedicato all’evoluzione delle minacce informatiche e...

L'Agcom sanziona Amazon: fa attività postale senza avere l’autorizzazione

L'Agcom sanziona Amazon: fa attività postale senza avere l’autorizzazione

Sanzione di 300 mila euro che ha visto coinvolte Amazon Italia Logistica, Amazon Italia...

iliad: ecco come funziona la nuova offerta a 6,99

iliad: ecco come funziona la nuova offerta a 6,99

40 GB, minuti e sms illimitati a 6,99 euro, per sempre. Gli utenti che hanno sottoscritto la...

Facebook lancia le

Facebook lancia le "ToDo List" sui cellulari

La nuova funzionalità che rientra nelle strategie del social network finalizzate ad una maggiore...

40 anni dopo, lo spam è ancora il mezzo più usato dai criminali online

40 anni dopo, lo spam è ancora il mezzo più usato dai criminali online

Una nuova ricerca di F-Secure e MWR Infosecurity evidenzia che lo spam è la fonte malware numero...

I piu' letti
Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media